Tu sei qui

MAL D'AUTO NEL CANE

RUSCONI AUTO MAL D'AUTO CANE MACCHINA VOMITO AGITAZIONE CINETOSI AMBULATORIO
29 Settembre 2019

Il mal d’auto o cinetosi è un problema che affligge molti cani di tutte le razze, sesso ed età. Il problema  interessa maggiormente i cuccioli e i cani nei primi anni di vita, anche se non mancano casi di cani più adulti che accusano disturbi quando affrontano un viaggio in automobile.

La cinetosi è causata da un movimento irregolare non familiare che disturba le vie sensoriali deputate al controllo dell’equilibrio. Si ha una discordanza fra le informazioni che giungono dai sistemi vestibolare, visivo e posturale: le spiacevoli sensazioni sono causate dalla “confusione” che il cervello fa tra movimento reale e movimento percepito.

I segni caratteristici del mal d’auto nel cane sono: agitazione, senso di inquietudine, affanno, salivazione eccessiva, ripetute deglutizioni, eruttazione,  leccamento delle labbra e  molto spesso vomito. In alcuni cani si possono osservare anche tremori, dilatazione delle pupille e diarrea.

I cani possono soffrire di cinetosi anche solo alla vista della macchina, quando l’auto è ferma o solo per brevissimi tragitti. Esistono due approcci al mal d’auto quello farmacologico e quello educativo.

Per il mal d’auto esistono diversi farmaci che possono contribuire ad alleviare o a evitare completamente il problema, come farmaci antinausea o antivomito o tranquillanti per ridurre l’ansia e la paura. Si possono usare anche rimedi naturali come i fiori di Bach o i fiori australiani in funzione del grado di mal d’auto.

Esistono anche alcuni accorgimenti utili per prevenire o alleviare il fastidio nel cane.

Si può aprire parzialmente il finestrino durante il viaggio per permettere l’ingresso dell’aria fresca stando attenti a non consentire al vostro cane di mettere la testa fuori dal finestrino mentre l’auto è in corsa.

 Si dovrebbe  cercare di guidare il più dolcemente possibile evitando accelerazioni e frenate non necessarie.
 Assicuratevi che la temperatura all’interno dell’auto non sia né troppo calda né troppo fredda: soprattutto, attenti all’aria condizionata che non deve mai essere indirizzata direttamente contro il pet.

Durante i viaggi lunghi, se viaggiate con un cane, fate soste regolari per farlo scendere dalla macchina e permettergli di bere, ma con moderazione: meglio poco e spesso che tanto in una volta sola e somministrate al vostro pet ,qualche ora prima della partenza, pochissimo cibo.

 Abituate il cane ai viaggi in auto iniziando con brevi tragitti e aumentando gradualmente la durata del viaggio. Si dovrebbe cominciare il prima possibile ad avvicinare il cucciolo all’auto: va fatto giocare in macchina, prima di cominciare a fare viaggi, successivamente  effettuare brevissimi tragitti e allungarli gradualmente, solo se si vede che il cane non soffre. Si può portare in auto un suo gioco o la sua coperta per rendergli l’ambiente più familiare, gratificarlo con carezze e parole affettuose quando, durante il viaggio, rimane tranquillo.

Per il cucciolo che soffre il mal d’auto, magari connesso con la paura e il disagio dello spostamento in auto, può essere opportuno iniziare una sorta di “decondizionamento”, cominciando con brevi tragitti in macchina che conducano a una meta che piaccia al piccolo (un parco, la campagna, un’area cani che predilige), facendo seguire man mano tragitti sempre più lunghi e complessi. Il cucciolo scorderà la paura iniziale e abbinerà l’auto a qualcosa di piacevole.

indietro