Tu sei qui

IL CANE CHE ZOPPICA

30 Gennaio 2019

Spesso i cani vengono portati dal veterinario perché zoppicano. Il consiglio anche in questo caso è di non aspettare settimane o mesi prima di portare a visitare il cane perché il problema potrebbe cronicizzarsi.

Già vedendo il cane camminare in ambulatorio, il veterinario potrà farsi un’ idea del problema e della sua gravità: verrà valutata la tipologia di cane, la razza, la taglia, l’arto colpito ed il tipo di zoppia.

A questo punto il veterinario inizierà ad eseguire la palpazione, la flessione, la rotazione dei vari segmenti ossei, valutando legamenti, tendini, ossa e articolazioni. In alcuni casi con la semplice visita si può arrivare ad una diagnosi, in altre situazioni invece, una volta localizzato il segmento osseo interessato dal problema, è possibile approfondire eseguendo uno studio radiografico o nei casi più complessi, ecografie, tac e risonanza magnetica.

Se il cane zoppica, i motivi possono essere svariati: lesioni, infezioni, infiammazioni, difetti anatomici, neoplasie  e malattie degenerative. L’inizio della zoppia può essere improvviso se esordisce in modo acuto, o svilupparsi più lentamente nel tempo, a causa di una malattia cronica. Tra le tante cause di zoppia si annoverano: traumi lievi (ferita, corpi estranei, morsi, distorsioni),traumi gravi (incidenti stradali),patologie congenite (displasia anca e gomito, OCD di tarso e di spalla, lussazione di rotula),patologie infettive (artriti),patologie infiammatorie (panosteite),patologie muscolari e tendinee, malattie sistemiche (parassitarie, leishmania, ehrlichia, neospora),neoplasie ossee e non, patologie discali e rotture legamentose (crociato).

Le ferite ai cuscinetti  delle zampe sono  una causa frequente di zoppia, se ha camminato per esempio su un terreno sconnesso o si è ferito  con un corpo estraneo. Anche la presenza di spine o spighe tra i polpastrelli possono essere cause di zoppia.

Un’unghia rotta  che si è strappata o spezzata, può essere abbastanza dolorosa per il cane e farlo zoppicare in maniera  piuttosto evidente.

Uno stiramento muscolare può essere un’ altra causa: i cani più colpiti sono  quelli che giocano a rincorrersi con altri cani o inseguano palline o prede e quelli che praticano agility.

Nei casi gravi le fratture sono un problema molto serio che richiede un immediato intervento veterinario. Alcune sono molto evidenti, mentre altre non essendo molto gravi si manifestano con una leggera zoppia o una debolezza nell’arto. Portare subito il cane dal veterinario soprattutto se presente gonfiore dolore e il cane non appoggia per niente la zampa.

La displasia è un’anomalia dello sviluppo dell’articolazione che porta a conseguenze più o meno gravi fino a provocare la totale immobilità dell’animale. Alcuni cani possono vivere tranquillamente tutta la loro vita senza provare dolore, mentre altri manifestano sin da piccoli forti dolori e zoppie. La displasia può essere diagnosticata solo con una radiografia e il vostro veterinario di fiducia può darvi delle soluzioni per ridurre il dolore in relazione alla gravità della situazione.

Purtroppo anche cani con tumori ossei possono manifestare zoppia. Fra i tumori ossei primitivi del cane l’osteosarcoma è il più frequente: rappresenta circa il 75% delle neoplasie ossee e la fascia di età in cui si manifesta con maggiore frequenza è fra i 6 e gli 11 – 12 anni ,ma purtroppo può verificarsi anche in cani più giovani.

 Anche l’artrosi nel cane  è una causa frequente di zoppia e dolore articolare nel soggetto anziano: anche in questo caso il veterinario saprà consigliavi antinfiammatori , antidolorifici, integratori adatti ai vostri animali e come gestire  il problema in atto. Se la situazione  non è grave e  si può gestire a livello medico il veterinario vi prescriverà i farmaci più idonei per il vostro pet:  attenzione a  non utilizzate MAI  farmaci antinfiammatori umani, perché nella maggior parte dei casi rischiate di fare gravi danni al vostro animale.

 

 

 

 

indietro